Cémoi

Intralox offre a Cémoi una soluzione chiavi in mano che semplifica la pulizia


Tutti i nostri problemi sono stati risolti...il nastro ThermoDrive ci ha consentito di migliorare la qualità del prodotto riducendo al tempo stesso i costi di esercizio.

Patrick Alberny, Ingegnere responsabile dello stabilimento Cémoi di Perpignan

Obiettivi del cliente

Con più di duecento anni di storia alle spalle, Cémoi è il produttore di cioccolato numero uno in Francia e una delle aziende leader del settore in Europa. Oltre a quelli commercializzati con il proprio marchio, Cémoi realizza prodotti per clienti industriali e private label. Nello stabilimento di Perpignan, attivo 24 ore su 24 su tre turni, vengono lavorati più di 13.000 kg di cioccolato ogni ora.

I trasportatori a conca hanno un ruolo cruciale nello stabilimento. Cémoi si serve di trasportatori a conca, sia orizzontali che inclinati, per il trasporto della polvere di cacao dall'area di macinazione alla conca, dove avviene la miscelazione tra cioccolato e zucchero. I nastri piani impiegati in quest’area creavano molte difficoltà. Erano spesso soggetti a problemi di allineamento e questo comportava frequenti interventi di regolazione da parte del personale addetto alla manutenzione. Allo stesso fenomeno erano dovuti danni ai bordi del nastro e la breve durata del nastro stesso (12-18 mesi in media). La pulizia dei nastri, inoltre, era difficoltosa e richiedeva molto tempo.

Intervento di Intralox

Cémoi era alla ricerca di una soluzione che prolungasse la durata dei nastri, eliminasse i problemi di allineamento e riducesse i tempi di manutenzione e pulizia, ponendo l'accento sulla sicurezza alimentare. I dirigenti dello stabilimento desideravano un impianto semplice da coordinare e che, nella migliore delle ipotesi, richiedesse interventi minimi da parte del personale in loco.

Avendo ben chiari questi obiettivi, Cémoi ha scelto i nastri Intralox® ThermoDrive Serie 8026. La solida struttura in materiale termoplastico del nastro ThermoDrive previene la proliferazione di batteri, favorisce una pulizia efficace ed elimina la presenza di microrganismi, oltre a ridurre i tempi di pulizia (fino al 75%) e abbatterne i relativi costi. Leggeri e facili da installare, i nastri ThermoDrive eliminano problemi inerenti a tensionamento, allineamento e facilità di pulizia che spesso si presentano con i nastri piani tradizionali. I nastri ThermoDrive, a seconda dell'utilizzo, durano fino a cinque volte di più rispetto ai nastri piani tradizionali.

Oltre che dai vantaggi assicurati dalle tecnologie impiegate, Cémoi è stata conquistata dall’assistenza e dal supporto offerti da Intralox. Intralox si è impegnata a farsi carico dell'intero progetto e fornire una soluzione chiavi in mano che includesse, oltre ai nastri e a una progettazione attenta agli aspetti igienici, anche misurazione, costruzione, installazione e supporto all'avvio. Il trasportatore a conca inclinato è stato installato nel luglio 2014 ed il trasportatore a conca orizzontale nel febbraio 2016.

Risultati

L’impiego di ThermoDrive ha mantenuto e addirittura superato tutte le aspettative. Cémoi non ha più incontrato problemi di allineamento. La durata dei nastri è passata da una media di 12-18 mesi a una durata di almeno cinque anni. Esattamente zero ore sono state dedicate alla manutenzione preventiva o correttiva dei nastri ThermoDrive. La semplicità di pulizia garantita dal design igienico del sistema ha ridotto i tempi di pulizia di oltre 12 ore per sessione, con un risparmio totale di oltre 120 ore in un anno.

La riduzione del costo di proprietà non rientrava per Cémoi tra gli obiettivi espliciti del progetto. Tuttavia, la società ha realizzato utili per circa 11.000 $ (10.000 €) in termini di riduzione delle spese operative negli ultimi due anni, grazie alla riduzione dei tempi di pulizia e alla maggiore durata dei nastri. Ora Cémoi ha in programma di dotare di nastri ThermoDrive tutti i trasportatori che collegano le macine alle conche.

L'ingegnere dello stabilimento Patrick Alberny, a capo del progetto Cémoi, ha dichiarato: "Avevamo continui problemi di tensione del nastro, allineamento e blocco dei rulli di ritorno, che ci hanno spinti a optare per una nuova tecnologia: ThermoDrive di Intralox. Tutti i nostri problemi sono stati risolti. Inoltre, il nuovo nastro è molto più semplice da pulire, data la facilità con cui può essere montato e smontato dal trasportatore. L’adozione del nastro ThermoDrive ci ha consentito di migliorare la qualità del prodotto riducendo al tempo stesso i costi di esercizio."