Calbee

ThermoDrive riduce la manodopera per la pulizia del 75% e i tempi di pulizia del 50% per un produttore di snack


Il passaggio al nastro ThermoDrive ha reso la pulizia molto più semplice grazie all'assenza di crepe o fessure. Questa soluzione tecnica ha risolto il nostro problema.

Cory Kennedy, Calbee Corporate Engineer

Calbee è un produttore giapponese di snack alternativi. Il suo impianto di Senatobia, Mississippi, produce snack essiccati a base di piselli, fagioli neri e lenticchie estrusi per il marchio Harvest Snaps.

La sfida che Calbee si trovava ad affrontare era costituita dalle particelle di polvere prodotte dagli snack che migravano nelle cerniere, nelle crepe e nelle fessure del nastro trasportatore con piano inclinato all'uscita di uno dei tre essiccatori. Ciò comportava lunghi periodi di pulizia e sanificazione ed elevati tempi di fermo imprevisti. Il pre-risciacquo richiedeva circa 40 minuti e tre o quattro persone per sollevare il nastro, pulire il telaio e rimuovere i detriti. Spesso la pulizia doveva essere ripetuta più volte a causa dell'esito positivo dei tamponi ATP sul nastro, il cui esito negativo era fondamentale per garantire la sicurezza e la qualità degli alimenti. Il nastro era giunto al termine del ciclo di vita e richiedeva ispezioni e riparazioni periodiche che comportavano fino a due ore aggiuntive di inattività a settimana.

Era chiaramente arrivato il momento di cambiare sistema.

Cory Kennedy, Corporate Engineer di Calbee, ha contattato il suo Account Manager Intralox, con il quale intrattiene ottimi rapporti da quasi 20 anni. Dopo aver esaminato diverse soluzioni Intralox, Kennedy ha scelto di aggiornare il trasportatore ai nastri ThermoDrive® in poliuretano A23. La superficie piana omogenea e completamente chiusa dei nastri ThermoDrive è più facile da pulire e il suo design leggero rende la pulizia in loco più semplice e meno laboriosa. Il materiale A23 ha una temperatura nominale elevata di 212 °F (100 °C), il che lo rende perfetto per i prodotti appena usciti dall'essiccatore.

Nel primo mese dopo l'aggiornamento, Calbee ha registrato risultati eccezionali. Ora è sufficiente una sola persona per sollevare e pulire il telaio con facilità, riducendo la manodopera necessaria per la pulizia del 75% e i tempi di pulizia del 50%. Inoltre, il team di sanificazione ha ottenuto il 100% di tamponi ATP con esito negativo senza cicli di pulizia aggiuntivi.

"Il passaggio al nastro ThermoDrive ha reso la pulizia molto più semplice grazie all'assenza di crepe o fessure. Questa soluzione tecnica ha risolto il nostro problema", ha dichiarato Kennedy.

In virtù di questa collaborazione di successo, Calbee e Intralox stanno attualmente lavorando a un progetto che prevede la sostituzione di altri nastri modulari presso l'impianto di Senatobia nei prossimi due anni.

I nastri ThermoDrive stanno innalzando gli standard per le applicazioni del confezionamento primario. Ulteriori informazioni