TC Brød ApS

Due tamburi, un nastro, nessun trasferimento: DirectDrive protegge gli impasti delicati


Obiettivi del cliente

TC Brød ApS, un panificio con sede a Grindsted, in Danimarca, ha di recente fatto un grande investimento nell’attrezzatura allo scopo di aumentare capacità e automazione. I problemi legati alla lievitatrice a spirale sono stati il motivo fondamentale di questo cambiamento.

Inizialmente TC Brød utilizzava due spirali (una di sollevamento e una di abbassamento) per trasportare i prodotti da forno danesi. Dato che gli impasti non erano ancora cotti e contenevano una gran quantità di burro, risultavano estremamente delicati e sensibili ai movimenti bruschi. Il trasferimento tra le due spirali era difficoltoso e per evitare che i prodotti si danneggiassero, la velocità del nastro e il peso del prodotto stesso venivano mantenuti intenzionalmente bassi. Inoltre, il grasso che derivava dall’impasto burroso filtrava nei tamburi della spirale, causando la fuoriuscita del nastro. Per evitare ciò, TC Brød puliva regolarmente le spirali, anche più volte a settimana. Le fuoriuscite del nastro e i frequenti lavaggi causavano, tuttavia, lunghi periodi di fermo imprevisti che rallentavano la produzione.

Intervento di Intralox

TC Brød aveva urgente bisogno di una soluzione con nastro di trasporto a spirale che permettesse di aumentare la produttività senza danneggiare i prodotti e ridurre, se non addirittura eliminare del tutto, i tempi di fermo. L'azienda ha quindi cominciato una collaborazione con un produttore di attrezzature che ha consigliato l’uso di una soluzione estremamente innovativa, a due tamburi e un nastro, che si avvale del sistema Intralox® DirectDrive™ System (DDS™).

Il sistema operativo brevettato del DDS innesta il bordo del nastro direttamente nel tamburo; questo permette di ridurre i costi per le operazioni di manutenzione e di pulizia, aumentando al contempo i tempi di produzione delle spirali. Nelle applicazioni per la lievitazione, il DDS:

  • Elimina gli spostamenti e gli intasamenti dei prodotti
  • Garantisce il giusto allineamento dei prodotti
  • Riduce i rischi di perdite e danni dei prodotti
  • Elimina l'overdrive

E, mettendo in funzione un unico nastro per le due spirali, TC Brød ha potuto eliminare i punti di trasferimento e i danni che ne potevano derivare.

Risultati

Fin dalla sua installazione, a settembre 2016, la soluzione a doppio tamburo DirectDrive ha superato le aspettative di TC Brød. La capacità del DDS di garantire il corretto allineamento dei prodotti, oltre all’assenza di trasferimento, ha eliminato i possibili danni ai prodotti. La soluzione DDS adottata da TC Brød funziona più velocemente delle vecchie spirali ed è in grado di sostenere un carico di prodotti molto più alto.

Poiché il sistema funziona anche se ci sono delle perdite di grasso sul tamburo, le fuoriuscite di nastro non sono più un problema. TC Brød effettua ora gli interventi di pulizia della lievitatrice una volta a settimana, sulla base di una programmazione coerente e prevedibile. I responsabili dello stabilimento non hanno più riscontrato fermi imprevisti e possono tranquillamente impiegare nell’area un minor numero di dipendenti per turno. Insieme ad altre migliorie introdotte nella portata di trasporto dell’impianto, la soluzione DirectDrive a doppio tamburo ha migliorato incredibilmente la produzione di TC Brød. Lo stabilimento produce ora 10 volte di più che in precedenza.