Nastri modulari in plastica e nastri ThermoDrive

3 aspetti da tenere a mente nella scelta del tipo di nastro per il vostro trasportatore di prodotti alimentari

  • Approfondimenti
  • Ottobre 7, 2020

Il settore della lavorazione alimentare ha subito diversi cambiamenti da quando Intralox ha inventato i nastri modulari in plastica nel 1971. Ci sono prodotti, segmenti alimentari, applicazioni, normative per la sicurezza alimentare ed esigenze operative che nessuno avrebbe potuto immaginare quasi 50 anni fa.

Oggi, come allora, il mercato continua a evolversi e richiede innovazione. Con una gamma sempre più ampia di alimenti da movimentare, i due tipi di nastri trasportatori più diffusi sono i nastri modulari in plastica e i nastri ThermoDrive®.

Sia i nastri modulari in plastica (MPB) che i nastri ThermoDrive sono collaudati per varie applicazioni di lavorazione degli alimenti. Entrambi vengono continuamente migliorati e adattati per molteplici usi e rappresentano ottime scelte.

Quindi, come si decide quale tipo di nastro trasportatore utilizzare?

Abbiamo parlato con alcuni dei nostri esperti, che hanno rivelato tre aspetti da tenere a mente nella scelta dei nastri MPB e ThermoDrive per i vostri trasportatori.

Da dove iniziare quando non si è sicuri della tecnologia da scegliere?

Applicazione, applicazione, applicazione

A livello generale, la prima domanda che i nostri account manager e rappresentanti commerciali pongono ai clienti è simile a questa: Può dirmi di più sull'applicazione alimentare specifica?

Dove verrà utilizzato il nastro? Quali sono le condizioni operative ambientali della linea, ad esempio temperatura ed esposizione all'umidità? Il prodotto alimentare è a contatto diretto con il nastro? Sono solo alcune delle domande da porre prima di poter consigliare i nastri MPB o ThermoDrive. Intralox mette in contatto i clienti con gli esperti del settore per determinare il tipo di nastro più adatto.

Suggerimento del team Intralox: poiché i prodotti e le applicazioni alimentari sono estremamente vari, è consigliabile rivolgersi agli esperti Intralox per ricevere assistenza nella scelta del nastro modulare in plastica o ThermoDrive più adatto.

Nuove attrezzature

State pianificando l'espansione delle linee o la costruzione di nuovi trasportatori? Consultate gli esperti di nastri dalle fasi iniziali del processo. "Essere coinvolti sin dall'inizio di un nuovo progetto ci consente di garantire che i clienti utilizzino il prodotto corretto e ci offre maggiori possibilità di aiutarli ad avere successo", ha affermato Margaret Legendre, Rappresentante commerciale di Intralox. 

Per la costruzione di nuovi trasportatori, a volte occorre uno sforzo collettivo. "Intralox sarà lieta di collaborare con i clienti e gli OEM per trovare la soluzione più adatta", ha spiegato Juan Tanca, Account Manager di Intralox. Nel nostro programma di triangolazione, tutte e tre le aziende collaborano sin dalle prime fasi del ciclo di vita di un progetto. Lavorare in modo collaborativo favorisce la comunicazione e crea efficienze in grado di evitare confusione e distribuire i dividendi.

Standardizzazione: sì o no?

Se avete familiarità con un tipo specifico di nastro MPB o ThermoDrive che ha funzionato bene sulla vostra linea, potreste essere tentati di standardizzarlo all'interno del vostro impianto. Inoltre, in base alle vostre esigenze e all'applicazione, mantenere un determinato modello di nastro MPB o ThermoDrive potrebbe essere la scelta più appropriata. Un numero inferiore di tipi di nastro nell'impianto può inoltre semplificare alcune attività, ad esempio la sanificazione o la manutenzione.

Tuttavia, la standardizzazione non è sempre la scelta ideale e può rivelarsi un errore irreversibile e molto costoso.

Camila Lima, account manager per i clienti nel settore dei prodotti di carne, avicoli e ittici in Brasile, ha visto utenti ordinare il tipo di nastro sbagliato solo per una questione di uniformità. "È un errore comune", ha dichiarato. "I clienti che apprezzano i nastri ThermoDrive cercano di utilizzarli anche per prodotti imballati o confezionati. Ma ThermoDrive è una soluzione igienica progettata per le applicazioni in cui i prodotti alimentari entrano in contatto diretto con il nastro." In questi casi, il nastro MPB potrebbe essere una scelta più ragionevole.

Nell'intento di standardizzare, i clienti potrebbero richiedere qualcosa di cui in realtà non hanno bisogno. "I nastri curvilinei possono anche procedere in rettilineo, ma sono più costosi dei nastri rettilinei", ha osservato Legendre. "In un caso del genere, se un cliente desidera ordinare un nastro curvilineo solo per coerenza, lo reindirizziamo su un nastro rettilineo, che offre le stesse funzionalità a un costo inferiore."

Abbiamo chiesto ai nostri esperti…

Qual è il vostro nastro Intralox preferito e perché?

Leggi le risposte

Qual è la scelta giusta quando entrambi i tipi di nastro si adattano alle vostre esigenze?

Se i nastri modulari in plastica e ThermoDrive sono ENTRAMBI in grado di soddisfare le vostre esigenze, come si fa a scegliere l'opzione migliore? 

Ogni tipo di nastro è particolarmente indicato per determinati alimenti e applicazioni. In generale, il nastro MPB è una scelta valida per applicazioni ad alto impatto a base di carne bovina e suina, mentre i nastri ThermoDrive sono adatti per altre applicazioni negli impianti di lavorazione delle proteine. Per i prodotti da forno, i nostri esperti di solito consigliano i nastri modulari per tutte le applicazioni, fatta eccezione per quelle per la movimentazione degli impasti. La tecnologia ThermoDrive tende a essere la soluzione migliore per gli impasti.

Storia di successo: un produttore leader nel settore ha cambiato tipi di nastro su un'applicazione di confezionamento primario e ha ottenuto una riduzione del 58% nei tempi di sostituzione. Scopri come

Un esempio in cui entrambe le tecnologie possono funzionare, ma una si distingue rispetto all'altra, è il confezionamento primario per le aziende di lavorazione di prodotti ortofrutticoli e snack. Sia i nastri modulari in plastica che i nastri ThermoDrive sono soluzioni affidabili per il confezionamento primario. Tuttavia, i nastri ThermoDrive offrono una sanificazione più semplice e possono essere puliti in loco sul trasportatore, consentendo ai clienti di ridurre i tempi di pulizia fino al 50% rispetto alle opzioni modulari in plastica.

Quindi, qual è la conclusione? Per scegliere tra nastri modulari in plastica e nastri ThermoDrive, affidatevi al supporto degli esperti di soluzioni di nastri. Il partner ideale avrà le competenze specifiche nel settore necessarie per consigliare il tipo di nastro adatto per le vostre applicazioni di lavorazione degli alimenti e in grado di soddisfare le vostre esigenze.

Per ulteriori informazioni sulle opzioni di assistenza Intralox disponibili in caso di domande sui nastri, visitate la pagina dell'assistenza clienti.


Notizie e approfondimenti